Per una migliore esperienza, si prega di cambiare il browser in CHROME, FIREFOX, OPERA o Internet Explorer.
Novità 2019 dalla fiera OutDoor Friedrichshafen

Novità 2019 dalla fiera OutDoor Friedrichshafen

L’outdoor estivo è in continua espansione grazie soprattutto a una visione della montagna sempre più fast&light e alle numerose gare di corsa, su territorio nazionale ed europeo, che accumunano sempre più amanti della natura.

Cominciamo col dire che la cosa che più ci ha colpito della fiera OutDoor di Friedrichshafen, è la grande focalizzazione verso tutto il mondo che sta sotto la definizione di Fast&Light anche da parti di aziende più conservative da sempre concentrate esclusivamente sul puro alpinismo. Tecnologie, materiali leggeri e performanti stanno portando innovazione e stanno cambiando il modo di intraprendere alcune salite in quota. Di sicuro questa tendenza arriva dal mondo gare, sempre più in crescita e con prodotti specifici dedicati per ogni occasione e l’utilizzo di nuovi materiali innovati, leggeri e più resistenti.

Per noi è stata anche  l’occasione per incontrare  i nostri amici amanti dello sci e rendere in qualche modo più vicina la nuova stagione invernale.

Friedrichshafen 2018 è il paradiso dell’ Outdoor e ci si perde dentro le molteplici possibilità di vivere la natura ma noi siamo ovviamente più settoriali e in questo articolo non troverete un lungo elenco di prodotti ma soltanto novità e alcune innovative soluzioni che ci hanno particolarmente colpito durante i giorni passati in fiera.

I sacchetti Fire Starter di INSTAFIRE

Fire Starter di INSTAFIRE è un composito di rocce vulcaniche e pellets uniti da paraffina alimentare che serve sia come da accendifuoco tradizionale sia in caso di emergenza. Questo speciale composito brucia ovunque, in qualsiasi condizione ambientale quindi anche su terreno bagnato, acqua neve e vento fino a 30km/h. Il tempo di combustione è di 25min per sacchetto. 100% naturale non inquina e può essere trasportato anche nei viaggi in aereo.

Il dettaglio della tenda BD con telaio di supporto fatto coi bastoni da avvicinamento.

Molto grande  il reparto tende con molti modelli e diverse peculiarità. In particolare ci hanno colpito i due modelli LOFOTEN 2 ulv e 1 ulv di NORDISK. Tende ultraleggere rispettivamente da 500gr per la biposto e 490gr la monoposto. BLACK DIAMOND invece ha creato una tenda, la cui struttura primaria è composta da due bastoncini telescopici ultralight da avvicinamento e/o da sci alpinismo , appositamente dedicati. Il fissaggio avviene nella parte superiore della manopola grazie a semplice innesco.

Sempre per rimanere sul tema fast&ligth anche BLACK DIAMOND si lancia verso questo mondo con due zaini da 15 e 8  litri destinati alle ascensioni veloci in montagna senza snaturarsi del tutto e quindi sempre con porta materiale tecnico come gli apposIti lacci porta picozze. Molto bella e minimal anche  la ghettina per scarponici e scarpe da trail o avvicinamento. Presente anche nel reparto vestiti con nuovissime giacche ultralight antivento dedicate al mondo della corsa.

Il nuovo zaino Black Diamond da 15 L e le ghettine ultralight

Veramente interessanti, anche se qui  entriamo nel tecnico, la nuova famiglia di friend camalot C4. Come spiegato nel video da Paolo Marazzi, oltre a essere più leggeri del 10% rispetto alla precedente serie, nelle misure grandi, hanno la possibilità di essere bloccati in modalità “camme chiuse”, in modo da occupare meno ed essere meno ingombranti quando posizionati all’imbrago. Lo sblocco avviene grazie al medesimo movimento da applicare al friend per posizionarlo nelle fessure.

Mammut TREA spine 35 con ACTIVE SPINE TECHNOLOGY

MAMMUT si lancia con due collezioni per l’alpinismo Gym e Feminity molto anni 90’ con il bianco e il nero che le fanno da padrone. Personalmente amo le cose bianche e sia la corda che lo zaino TREA SPINE 35 sono veramente belli. Su tutta la collezione zaini Mammut è presente la nuova tecnologia ACTIVE SPINE TECHNOLOGY che permette massima mobilità durante le ascese verticali mantenendo sempre lo zaino in una posizione verticale come mostrato dal nostro precedente video che trovate CLICCANDO QUI

SCOTT è sempre presente sul mercato con soluzioni all’avanguardia. Nicola Gavardi ci ha presentato la nuovissima scarpa da lunghe distanze SUPERTRAC ULTRA RC ( in nostro possesso per un test sul campo più approfondito) che va a completare la gamma destinata al mondo delle lunghe e ultra distanze. L’intersuola è stata progettata partendo dalla base della già premiata Supertrac RC ed è stata migliorata per rispondere alle esigenze specifiche dell’ultra-running anche amatoriale, con maggiore suola a terra sul tallone, una maggiore altezza e a un drop da  8mm che offrono maggiore confort senza perdere dinamicità nella falcata. Per la prima volta nella storia delle calzature è stato utilizzato il tessuto di fabbricazione svizzera Scholler Dynamic, che offre un livello di comfort e durata mai raggiunto prima, esigenze chiave dell’Ultra Running. A completare la linea di magliette a pantaloncini tecnici multisport, con appostiti spazi integrati porta gel/barrette e materiale, dedicati a gare in montagna, colori sempre all black che sono amati anche dai praticanti delle sempre più seguite Spartanrace.

Nicola Gavardi di SCOTT SPORT e le nuovissime Supertrac ultra rc
La nuova linea di abbigliamento multiuso per endurance sport
Le nuove Scott SUPERTRAC ULTRA RC in tutto il suo splendore
Dettagli tecnici della nuova Scott SUPERTRAC ULTRA RC

SCARPA  e LA SPORTIVA rappresentano senza ombra di dubbio il massimo per quanto riguarda il reparto calzature made in italy. Entrambe le aziende hanno spento le candeline dell’ 80esimo e 90esimo compleanno nel 2017 e 2018.

SCARPA presenta due modelli per il 2019 : la Spine Ultra e la Proton XT. La Spine ultra è una scarpa appositamente dedicata alla corsa e ai runner più esigenti. Presenta la nuova intersuola Vibram Litebase, 30% più leggera e 40% più fine, suola con mescola Megagrip sempre by Vibram per un drop totale di 6mm. Proton X è invece una scarpa più “lenta”, dedicata ad avvicinamenti o lunghi percorsi che richiedono confort e ottitmo grip su diversi tipi di terreno anche esposto. Sotto a sinistra le Spine Ultra XT e a destra l’ormai mitologico RIBELLE lite od.

Le nuove Scarpa Spine ultra xt
Scarpa RIBELLE lite OD 2019

Tutto nuovo uno dei punti cardine di LA SPORTIVA il TRANGO TECH GTX, scarponcino flessibile leggero e “comodo” destinato ad escursionismo alpino, avvicinamenti tecnici e per utilizzo lavorativo da parte di tecnici del soccorso e Guide Alpine. Peso di soli 620g. Nuova anche la KAPTIVA (280g e 6mm drop), una scarpa dedicata al trail running tecnico di media distanza e skyrace che si colloca a metà tra le BUSHIDO II (rinnovate con nuovo cushion platform in eva che aumenta protezione e ammortizazione senza snaturare le caratteristiche della scarpa) e le super collaudate MUTANT disponibile in versione Uomo e Donna. Le KAPTIVA hanno una calzata aderente confortevole ma comunque a volumi ridotti, concepita per atleti impegnati in gare tecniche di media/lunga distanza. La suola adotta tasselli Impact Brake System ad inclinazione differenziata. Chiaramente presente come negli altri modelli, l ‘inserto Rock-Guard nella parte anteriore del plantare, per salvaguardare il piede da impatti con rocce appuntite.

Le nuovissime La Sportiva Kaptiva 2019
La Sportiva TRANGO TECH GTX

La nostra skiplacegallery completa

Condividi:

Lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top